L’XI edizione di Fuori Luogo ha per titolo Shock in my town, che non vuole tanto e solamente rendere omaggio a Franco Battiato, bensì in questi anni di pandemia, di lutti e di costrizioni, vuole  cercare di declinare i versi della canzone verso il nostro presente: non sentite anche voi «urla di furore di generazioni, senza più passato…»? Non stiamo forse «… diventando come degli insetti; simili agli insetti»?

Dunque…Shock in my town perchè è necessario dare una scossa al nostro territorio, alla nostra città ma anche un segnale forte al sistema culturale italiano: dopo l’intorpidimento pandemico, c’è il bisogno di tornare all’incontro tra persone per condividere, attraverso la finzione dell’arte del teatro, l’irriducibile sogno di altre possibilità che stanno oltre l’asfittico limite del reale (o di ciò che crediamo essere la realtà); l’urgenza di tornare a condividere momenti di socialità e cultura, di arte e di esercizio del pensiero ma con una nuova consapevolezza dello stato presente delle cose. Non può esserci un ritorno inconsapevole  alla situazione precedente alla diffusione mondiale del Covid 19, come se niente o poco fosse accaduto. Per questo occorre una nuova consapevolezza.

Ciò che ci sembra di poter confermare “come prima” è lo spirito che anima Fuori Luogo fin dai suoi inizi: guardare il contemporaneo in tutti i suoi linguaggi, da quelli più teatrali, e dunque incentrati sulla scrittura e la drammaturgia e sul lavoro di relazione attoriale, a quelli più performativi che sperimentano anche il visual, la musica elettronica, l’installazione, l’arte contemporanea. Senza creare “cenacoli” autoreferenziali ma anzi aprendo gli sguardi e proponendo ciò che di interessante si muove sulla scena italiana e internazionale:

dalle performance dei Motus, dagli spettacoli/installazione di Colletivo ADA e di Filippo Michelangelo Ceredi, alla scrittura di Rita Frongia, al teatro di Gianluca Stetur, Francesca Sarteanesi, Licia Lanera, Armando Punzo, Emma Dante, al “nuovo classicismo contemporaneo” di Fabio Condemi, fino alla prima italiana di Tiago Rodrigues.

Non mancherà inoltre il focus sul teatro fisico e danza contemporanea con il festival Fisiko! nei suggestivi capannoni dell’area ex industriale della Ceramica Vaccari.

Abbiamo voluto inoltre sconfinare ulteriormente tra i linguaggi proponendo il progetto Tea Time: una serie di conversazioni, dialoghi o vere e proprie performance con artisti e studiosi provenienti da diversi ambiti (cinema, fotografia, arte contemporanea, musica, performance) che si svolgeranno la domenica pomeriggio, creando un dialogo con gli spettacoli della stagione in programma la sera precedente.

Anche la presenza di due tra i piu importanti scrittori e intellettuali italiani della nostra contemporaneità come Walter Siti e Antonio Moresco, testimoniano questa esigenza di aprire gli sguardi e contaminarsi.

Fuori Luogo 11 sarà anche l’occasione per celebrare P.P. Pasolini nel giorno del centenario dalla nascita; 5 marzo 1921 – 5 marzo 2021. Fuori Luogo nasceva 11 anni fa prendendo in prestito proprio da Pasolini una frase come manifesto programmatico: “Il teatro che vi aspettate, anche come totale novità, non potrà essere mai il teatro che vi aspettate”.

Anche oggi e anche questa undicesima edizione di Fuori Luogo vuole essere qualcosa di inaspettato, di inatteso, come uno shock.

Anteprima Fuori Luogo

11-12 Novembre ore 21.15 / Il Dialma, La Spezia
PICCOLA COMPAGNIA DELLA MAGNOLIA
Fedrah

Debutto nazionale
Ingresso intero 10€ / ridotto 5€ (fuori abbonamento)


Sab 20 Novembre ore 21.15 / Il Dialma, La Spezia
ANDREA SALVADORI/ARMANDO PUNZO/COMPAGNIA DELLA FORTEZZA
Il figlio della tempesta

In abbonamento


Dom 21 Novembre ore 17.45 / Il Dialma, La Spezia
GLI SCARTI/PER ASPERA
Ciò che resta, appunti dalla polvere

Proiezione e presentazione film con i detenuti del Carcere della Spezia. Realizzato nell’ambito del progetto “Per Aspera ad Astra come riconfigurare il carcere attraverso il teatro e la bellezza” promosso da ACRI e da 11 fondazioni di origine bancaria tra cui Fondazione Carispezia
Ingresso “Tea time”


Mer 24 e Gio 25 novembre ore 20.00 / Teatro degli Impavidi, Sarzana
EMMA DANTE
Misericordia

Prima regionale


Sab 4 Dicembre ore 21.15 / Il Dialma, La Spezia
RITA FRONGIA/DRAMA TEATRO
Era meglio Cassius Clay

Prima regionale
In abbonamento


Sab 4 Dicembre ore 19.30 / Il Dialma, La Spezia
Presentazione rivista di critica teatrale LA FALENA

Con Rita Frongia, Maddalena Giovannelli, Lorenzo Donati, Rodolfo Sacchettini, Alessandro Toppi / Edizioni Teatro Metastasio di Prato
Ingresso gratuito


Sab 18 Dicembre  21.15 / Il Dialma, La Spezia
FILIPPO MICHELANGELO CEREDI
Between me and P.

Prima regionale
In abbonamento


Dom 19 Dicembre ore 17.45 /Il Dialma, La Spezia
SARA FGAIER
Gli Anni

dialogo tra Sara Fgaier, Eva Fabbris e Francesca Cattoi
Ingresso “Tea time”


4-5-6-7 Gennaio / Il Dialma, La Spezia
FRANCESCA SARTEANESI
Almeno Nevicasse

laboratorio di ricamo performativo


Ven 7 Gennaio ore 18.30 /Il Dialma, La Spezia
sfilata finale Almeno Nevicasse

Ingresso “Tea time”


Sab 8 Gennaio ore 21.15 /Il Dialma, La Spezia
FRANCESCA SARTEANESI/LUISA BOSI
Bella Bestia

Prima regionale
In abbonamento


Dom 9 Gennaio 18.00 /Il Dialma, La Spezia
FRANCESCA SARTEANESI
Sergio

Posto unico 5€ (fuori abbonamento)


Sab 22 Gennaio ore 21.15 / Il Dialma, La Spezia
LICIA LANERA
Guarda come nevica. I sentimenti del Maiale

Prima regionale
In abbonamento


Dom 22 Gennaio ore 17.45 / Il Dialma, La Spezia
GIANLUCA PETRICCIONE
lI passo più lungo della gamba / live performance

Ingresso “Tea time”


Gio 10 e Ven 11 Febbraio ore 20.00 / Teatro degli Impavidi, Sarzana
FROSINI-TIMPANO / MARCO CAVALCOLI
Ottantanove

Prima regionale


Sab 12 Febbraio ore 21.15 / Il Dialma, La Spezia
MOTUS / SILVIA CALDERONI
You were nothing but wind

Prima regionale
In abbonamento


Dom 13 Febbraio ore 17.45 / Il Dialma, La Spezia
JACOPO BENASSI
Unisex

Ingresso “Tea time”


Sab 26 Febbraio ore 21.15 / Il Dialma, La Spezia
COLLETTIVO ADA
Twittering Machine

Prima regionale
In abbonamento


Dom 27 Febbraio ore17.45 / Il Dialma, La Spezia
Die Zwitscher-Machine Un’opera di Paul Klee

Incontro-studio di Francesca Cattoi
Ingresso “Tea time”


​​Ven 4 marzo / Cinema Il Nuovo, La Spezia
Maratona Pasolini


Sab 5 marzo ore 21.15 / Il Dialma, La Spezia

100 anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

FABIO CONDEMI/GABRIELE PORTOGHESE
Questo è il tempo in cui attendo la grazia

Prima regionale
In abbonamento


Dom 6 marzo ore 17.45 / Il Dialma, La Spezia
JACOPO MILIANI / WALTERI SITI
Le nuvole si sprofondano lucide. Conversazione su Pasolini

Ingresso “Tea time”


Sab 26 marzo ore 21.15 / Il Dialma, La Spezia
GIANLUCA STETUR
Macbeth. L’ultimo Sguardo

Prima regionale
In abbonamento


Sab 2 e Dom 3 Aprile ore 21.15 / Il Dialma, La Spezia
TIAGO RODRIGUES
Entrelinhas (Between the Lines)

Prima italiana – spettacolo sovratitolato
Evento speciale fuori abbbonamento


Ven 8 e Sab 9 Aprile ore 20.00 / Teatro degli Impavidi, Sarzana
MICHELA LUCENTI / BALLETTO CIVILE
Nothing

Anteprima nazionale


Dom 10 Aprile ore 21.15 / Il Dialma, La Spezia
VICOQUARTOMAZZINI
Livore. Mozart e Salieri

In abbonamento


Dom 10 Aprile 19.00 / Il Dialma, La Spezia
CONSERVATORIO G.PUCCINI LA SPEZIA
Requiem (titolo provvisorio)

Ingresso gratuito


data e luogo da definire
COLLETTIVO MAMMAIUTO
Dieci

Una decade di fumetti online, autoproduzione e feste.


Fuori Abbonamento Stagione / eventi speciali :

Giov 21 Aprile ore 21.15 / Il Dialma, La Spezia
GENERAZIONE ESKERE
Il Canto del Bidone

Prima nazionale


Ven 22 Aprile ore 21.15 / Il Dialma, La Spezia
SCENA MADRE
Tre


6-7 maggio ora da definire / Centro Città, La Spezia – itinerante
ANTONIO MORESCO / LABORATORI NO RECESS / SCARTI
Canto degli Alberi

Progetto/Performance con gli studenti delle scuole superiori della Spezia
Debutto nazionale


7 maggio orario da definire / Centro Città, La Spezia – itinerante
FRANCESCO TERZAGO
Tra selvatico e giardino planetario – una proposta di lavoro per la Spezia, città sul Golfo dei poeti

Ingresso “Tea time”


26-27 maggio ore 21.00 / Sarzana, Teatro degli Impavidi
GLI SCARTI/PER ASPERA AD ASTRA
Operine (titolo provvisorio)

Spettacolo finale nell’ambito del progetto Per Aspera ad Astra, come riconfigurare il carcere attraverso il teatro e la bellezza promosso da ACRI e da 11 fondazioni di origine bancaria tra cui Fondazione Carispezia
Prima nazionale


FISIKO!
22 > 24 Luglio 2022 / Ex Ceramiche Vaccari, Santo Stefano di Magra

BLUCINQUE • AMBRA SENATORE • ABBONDANZA/BERTONI • KOMOKO/SOFIA NAPPI • ARISTIDE RONTINI • GIULIA SPATTINI • ELENA BALLESTRACCI • BALLETTO CIVILE •  MARTINA ORLANDI/CAMILLA ORLANDI  •  STEFANO VERCELLI/RITA FRONGIA •  MONICA BIANCHI/ENRICO CASALE • CRISTIANO FABBRI JOY ALPUERTO RITTER/HANNES LANGOLF • PAOLO ROSINI

Torna su
X