Senza Inganni

ll fil rouge che lega gli spettacoli in programma in questa stagione 2019-2020 è la ricerca e l’indagine sull’identità: quella personale e collettiva, attraverso l’analisi di figure eclettiche e controverse (Serini con Mario Mieli, Sotterraneo con Foster-Wallace, Cavalcoli con Poli e Bowie), il racconto biografico (Fabre, Moscato) e del proprio percorso artistico (Lucenti/Balletto Civile, Punzo/Compagnia della Fortezza), il rapporto tra vita, morte e esperienza artistica (Castellucci/Guidi, Morganti/Giacchè), attraverso l’osservazione del mondo, della natura e delle tecnologie (Compagnia Virgilio Sieni, Cosentino, Zona K/Agrupación Señor Serrano), anche attraverso l’inganno (Dante).

Il tema dell’identità si addice particolarmente alla IX edizione di Fuori Luogo che si svolge nella sua sede storica – “Il D!alma – cantiere creativo urbano”- rinnovata, non solo negli spazi ma anche nel connotarsi sempre più come cantiere in permanente evoluzione; confermando il suo intento di radicarsi sempre di più in un territorio non solo cittadino ma che comprende un’area urbana più vasta, articolandosi in quattro comuni della provincia, oltre alla Spezia, Lerici presso il Teatro Astoria, Sarzana al Teatro degli Impavidi e Santo Stefano di Magra all’Ex Ceramica Vaccari, coinvolgendo un target sempre più ampio di spettatori, con le ulteriori proposte di FuoriLuogo Kids e di tutti i progetti speciali, per far crescere sempre più la comunità, attraverso il linguaggio universale del teatro.

Come scrive Salvatore Settis abbiamo bisogno, «di una bellezza che non sia figlia del denaro, ma madre di pensiero, capace di riflettere e far riflettere sul nostro tempo…».

Il progetto Fuori Luogo è dedicato a chi cerca nella cultura e nell’arte l’indispensabile radicalità della visione del presente e di responsabilità verso il futuro. Una cultura non servile ma autonoma e ribelle verso lo stato presente delle cose, che svegli invece di addormentare e manipolare le coscienze.
Una cultura che non inganni.

Il buon teatro può avere la capacità di manifestare bisogni e sogni che solo con l’arte possono essere espressi, scoperti, sperimentati, trasmessi e anche condivisi in quella comunità che si ritrova temporaneamente ma radicalmente, presente e perturbante, nel momento vero e autentico che è l’accadere dell’evento teatrale e non il fruire manipolato di questo o quello spettacolo.

Buone visioni

direzione artistica
Renato Bandoli, Andrea Cerri, Michela Lucenti

Stagione 2019/20

ottobre

19ott21:15OVERLOADSOTTERRANEO

31ott17:00PLAY ME (Origins project)ZONA K/CODICEFIONDA
feat. AGRUPACIÓN SEÑOR SERRANO

novembre

15nov21:15THE NIGHT WRITER. GIORNALE NOTTURNOJAN FABRE/LINO MUSELLA

29nov21:00LA SCORTECATAEMMA DANTE

dicembre

06dic21:15IL REGNO PROFONDO - PERCHÉ SEI QUI?SOCIETAS
CLAUDIA CASTELLUCCI, CHIARA GUIDI

08dic21:00BACH DUETCOMPAGNIA VIRGILIO SIENI

Gennaio

10gen21:15ABRACADABRA
Incantesimi di Mario Mieli
IRENE SERINI

24gen21:15SANTA RITA AND THE SPIDERS FROM MARS FANNY & ALEXANDER/MARCO CAVALCOLI

Febbraio

15feb21:15L'ALTRO GIORNOTEATRO ELETTRODOMESTICO

Marzo

20mar21:15L'ASINO ALBINOANDREA COSENTINO

21mar21:00CONCERTO FISICOMICHELA LUCENTI/BALLETTO CIVILE

Aprile

02apr21:15IL FIGLIO DELLA TEMPESTA.
Concerto spettacolo
per i trent'anni della Compagnia della Fortezza
ARMANDO PUNZO/COMPAGNIA DELLA FORTEZZA

10apr21:00COMPLEANNOENZO MOSCATO

24apr21:15UNA SOTTILE LINEA IMPROVVISATIVA
COME ANTIDOTO ALLA MORTE
CLAUDIO MORGANTI/PIERGIORGIO GIACCHÉ

SERVIZIO BAR
tutte le sere di spettacolo dalle ore 20.00
presso Il D!alma – cantiere creativo urbano

*Spettacolo in collaborazione con
ReCLIP – Rete del contemporaneo Liguria Piemonte

Torna su
X