Maggio, 2018

12mag21:15ScarabocchiTEATRO REBIS e MAICOL&MIRCO

Dettagli Evento

tratto dai fumetti di maicol&mirco
con Meri Bracalente, Sergio Licatalosi, Fernando Micucci
scenografie Cifone
musiche Maestro MAT64
drammaturgia e regia Andrea Fazzini
Una produzione Teatro Rebis e maicol&mirco
In collaborazione con Ratatà Festival di Macerata, Borgofuturo Festival di Ripe San Ginesio, Centro di Palmetta di Terni, Teatro Nuovo di Capodarco, Comuni di San Ginesio, Caldarola e Grottammare

Gli Scarabocchi di maicol&mirco sono un vestito stracciato. Un sassolino nelle scarpe. Il sale nel caffè, il dente da latte sputato in terra. L’incendio di una biblioteca. Il sorriso di un decapitato. Nello spazio di una battuta c’è il lampo di una guerra, l’infinita lunghezza di una sconfitta, il colore di una bandiera incendiata. Profondi e vuoti. Come un burrone.
Scarabocchi in teatro nasce dalla collaborazione del Teatro Rebis con maicol&mirco, ed è la metamorfosi scenica dei loro brutali e innocenti fumetti, dove i corpi sono incastonati in scomode reticenze, dove gesto e parola, ridotti all’essenziale, tentano di abbozzare l’immagine purificata di un’umanità risibile e sconcia. La trasposizione teatrale di Rebis non intende solo riportare in scena gli sketches delle tavole originali, ma entrare nei silenzi che dividono i personaggi, nell’intimità scabrosa che evocano, nell’azzeramento del discorso che con ferocia denunciano.

Per sfuggire al carattere narrativo della pittura Cezanne individuava due vie: uno verso la forma pura, per astrazione, l’altra attraverso la sensazione, quella che Lyotard prima e Deleuze poi, chiameranno via del figurale, che avviene per estrazione e isolamento. Gli Scarabocchi rappresentano un’opportunità eccezionale nella tensione verso la spoliazione dell’orpello, che rappresenta la cifra stilistica del Teatro Rebis, oltre che il segno grafico di maicol&mirco.

Orario

(Sabato) 21:15

Location

Galleria Quintino Sella

Salita Quintino Sella, 19121

Biglietteria

prenota biglietti

Torna su
X